1 aprile 2014

Violino a scarpetta ex-Paganini, 1800 circa Siamo molto entusiasti di presentare questo storico violino a scarpetta, quasi certamente lo strumento presentato a Paganini dal suo amico il Cavaliere di Baride. Non solo ha una provenienza illustre da uno dei più grandi violinisti di tutti i tempi, ma è anche un ottimo esempio di riferimento per la poco conosciuta scuola veneto-olandese. È noto da tempo che la prima tradizione violinistica veneziana si è evoluta dalla Corporazione dei calzolai, ma gli attivi scambi commerciali tra i grandi imperi marittimi di Venezia e dell'Olanda devono ancora essere studiati. Questo strumento sarà sicuramente di grande aiuto nella comprensione di questo affascinante periodo, in cui due importanti nazioni calzaturiere condividevano idee su tono e proporzioni.

La costruzione è unica, con fondo, costole e tavola in un unico pezzo, e si nota una forte influenza veneziana nella delicata arcata di Amatise. Il manico è originale, incollato e inchiodato sul corpo alla maniera barocca. L'assenza di fori per le fasce ha reso l'identificazione di questo violino non facile da realizzare, ma Serge Stam (Amsterdam) ha certificato che il corpo proviene dai Paesi Bassi, probabilmente dall'Olanda.

Il tono, anche se un po' pedestre, è comunque pieno e ben radicato, leggermente terroso. L'allestimento è di Michael Darnton - Michael ha maneggiato alcuni dei più grandi violini cremonesi in uso, ma questo violino lo ha lasciato a bocca aperta. "Quelle gradazioni posteriori non dovrebbero proprio funzionare, ma perbacco .... è proprio un violino". Michael è uno dei pochi costruttori contemporanei che ha avuto il coraggio di copiare le pesanti graduazioni del "Cannone", ma credo che lo troveremo a copiare questo squisito strumento in un futuro molto prossimo.

Le condizioni sono eccellenti, con pochissimi danni alla vernice originale e solo lievi graffi e ammaccature sul fondo. Oserei dire che questo violino è stato usato pochissimo. Sicuramente uno strumento di livello museale, degno dell'investitore/collezionista più esigente di oggi.

Lunghezza del dorso 32,3 cm (con pinze), battuta 148/174 mm, lunghezza totale 57,2 cm

Fare clic su un'immagine per ingrandirla, quindi utilizzare Icona Highslideper espandersi ulteriormente
Violino a scarpetta ex-Paganini, 1800 circaViolino a scarpetta ex-Paganini, 1800 circaViolino a scarpetta ex-Paganini, 1800 circaViolino a scarpetta ex-Paganini, 1800 circa

Di Martin Swan, 1 aprile 14