17 marzo 2012

Da quando ha pubblicato la sua ricerca sulle preferenze degli esecutori tra violini nuovi e vecchi, Claudia Fritz ha dovuto affrontare una tempesta mediatica. alcuni articoli che concludono che l'imperatore è davvero nudo, altri che riportano i contributi di solisti altezzosi che si lamentano di come "ci vogliano anni per ottenere il meglio da uno Stradivari".

Un titolo tipico era "Stradivari da un milione di dollari perdono nello spareggio con i violini moderni". Un elenco di articoli su questa storia.

Claudia e i suoi colleghi ricercatori sono stati oggetto di numerose critiche alla loro metodologia, soprattutto da parte di persone che sembrano non aver ritenuto necessario leggere l'articolo originale sottoposto a peer-review nel Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze degli Stati Uniti d'America.

Ho pensato che l'esperimento fosse affascinante e ben condotto, e mi sono ritrovato a cercare di mettere le cose in chiaro sui forum di Maestronet. Sono stato felice di vedere che alcuni di questi post (e altri di altri membri di Maetronet) erano stati a loro volta raccolto da Claudia Fritz e ripubblicato sul suo sito.